La via Gallica dall’età romana al Medio Evo – Importanza della strada nell’economia dei territori nella zona della Spianà

Evento “La via Gallica dall’età romana al Medio Evo – Importanza della strada nell’economia dei territori nella zona della Spianà

  • Lucia di Siracusa una santa “veronese”
  • La via Gallica, qual era il suo percorso?
  • Che ci facevano delle sepolture di epoca romana vicino a Corso Milano?
  • Che cosa producevano le fornaci di Lonato?
  • Com’era il percorso della via Gallica da Verona a Brescia?
  • Perchè San Massimo si chiama “San Massimo all’Adige!? Si è spostato l’Adige o San Massimo?

Relatore Davide Peccantini, presidente dell’Associazione Quartiere Attivo che promuove, tramite iniziative socio – culturali ed educative, il territorio, coinvolgendo le fasce più giovani (studenti delle scuole primarie e secondarie di I grado), già autore dei libri “Borgo Milano – un quartiere, una storia” e “Il Risorgimento a San Michele”

con interventi di Igino Mengalli, presidente dell’Associazione Santa Lucia.

Immagini e video animeranno la serata, la seconda di un ciclo di incontri interattivi e visite guidate sulla storia del nostro territorio, organizzato dall’associazione CTGLe Ali, che si terrà:

venerdì 1 febbraio 2019

nel salone don Fiorini, in via Brunelleschi 6, sotto la chiesa, ingresso lato oratorio, quartiere Stadio a Verona, comodo parcheggio nelle vicinanze.

Sarà inoltre possibile praticare il bookrossing

bookcrossing locandina

per saperne di più sul bookcrossing di via Albere

Questa iniziativa è il frutto della collaborazione dell’Associazione CTG “Le Ali”, Associazione Santa Lucia, Associazione Quartiere Attivo, Associazione Easy Green Verona progetto “Via Albere Verona, antica via Postumia, Necropoli Albere Spianà e antica fornace romana”,

promuove il turismo che accresce la cultura di chi lo pratica perché aiuta ad incontrare, scoprire e conoscere le persone, l’arte, la storia, la natura, le tradizioni e i modi di vita di realtà e ambienti diversi.

L’invito è rivolto a tutti – ingresso gratuito – non ci sono barriere architettoniche che impediscono l’accesso per disabili su sedia a rotelle.

per informazioni ctgleali@gmail.com

 

Home

Antichi abitanti della Spianà, La Via Postumia, da Santa Lucia a Santa Anastasia, le Necropoli, le Fornaci

volantino

A grande richiesta finalmente al via il ciclo di incontri interattivi e visite guidate sulla storia del nostro territorio, organizzato dall’Associazione CTG “LeAli”.

Igino Mengalli, presidente dell’Associazione Santa Lucia, esperto storico dal coinvolgente eloquio alla Piero Angela, svelerà piccoli e grandi misteri come:

– Cosa ci fa una moneta in ogni tomba romana?

– Il sesterzio della “Spianà”, futura moneta unica europea?

– “Tutte le strade portano a Roma” e la Postumia, allora? 

– Perché la “Spianà” si chiama “Spianà”?

– Perché “San Massimo all’Adige”? Si è spostato l’Adige o San Massimo? 

– Costa, Clivio, Chievo, Clivense questa sequenza suscita qualche domanda?

Immagini, video, e testimoni diretti degli scavi archeologici contribuiranno ad animare la serata che si terrà:

venerdì 18 gennaio 2019

nel Salone don Fiorini, in via Brunelleschi 6 Verona, zona Stadio, sotto la chiesa.

Non mancherà un sentito momento di ricordo per l’archeologo Peter Hudson recentemente venuto a mancare, uno dei più importanti archeologi del nostro secolo, colui che ha fatto tanto anche per Verona, e in seguito alla scoperta dei reperti ritrovati da soci dell’Associazione Santa Lucia, ha effettuato il primo sondaggio in località Spianà, per divenire poi direttore degli scavi delle antiche fornaci romane della Spianà.

Il successivo appuntamento sarà venerdì 1 febbraio 2019, stessa sede, tema:

“La via Gallica dall’età romana al Medio Evo – Importanza della strada nell’economia dei territori nella zona della Spianà”

Relatori: Davide Peccantini, presidente dell’Associazione Quartiere Attivo, ed Igino Mengalli.

Seguirà il programma per gli incontri relativi agli altri periodi storici e per le visite guidate.

Questa iniziativa è il frutto della collaborazione dell’Associazione CTG “Le Ali”, Associazione Santa Lucia, Associazione Quartiere Attivo, Associazione Easy Green Verona progetto “Via Albere Verona, antica via Postumia, Necropoli Albere Spianà e antica fornace romana”,

promuove il turismo che accresce la cultura di chi lo pratica perché aiuta ad incontrare, scoprire e conoscere le persone, l’arte, la storia, la natura, le tradizioni e i modi di vita di realtà e ambienti diversi.

L’invito è rivolto a tutti – ingresso gratuito – non ci sono barriere architettoniche che impediscono l’accesso per disabili su sedia a rotelle.

per informazioni ctgleali@gmail.com

volantino

HOME

I pellegrini incontrano la Via Postumia nel tratto Veronese Albere – Spianà

I pellegrini incontrano la via Postumia - tratto veronese Albere Spianà

Serata con cena e presentazione della Via Postumia
sia come consolare Romana con focus su storia e archeologia del tratto veronese Albere Spianà
sia come percorso di cammino italiano verso Santiago de Compostela per i pellegrini dell’Est
con Archeocena a base di antiche ricette Romane vegetariane.

menù-cena-ricette-vegetariana-apicio-romana-albere-spianà-via-postumia-verona

Sabato 9 dicembre 2017, ore 19.30
Disponibili 40 posti, prenotazione obbligatoria, euro 15 per la cena
via Albere 43, Verona – presso il Gruppo Veterani Sportivi Veronesi

diretta Facebook

informazioni tel. 347.0570777 – 347.894 38 35

prenotazioni Eventbrite qui

Presentano ViaAlbereVerona.com       AssociazioneSantaLucia.it          ViaPostumia.eu

Scopri via Postumia Albere Spianà storia e archeologia

[contact-form][contact-field label=”Name” type=”name” /][contact-field label=”Email” type=”email” /][contact-field label=”Comment” type=”textarea” /][/contact-form]

Mappa sito

I pellegrini incontrano la via Postumia